Read more

…Esclusività e innovazione. Con massima attenzione ai cambiamenti climatici, alla viticoltura ecosostenibile. Per quest’ultima ecco l’anteprima dei vini PIWI, quelli da uve che resistono alle malattie delle piante senza dover chiedere aiuto alla chimica. Proposte da giovani enologi trentini, Nicola Biasi su tutti, con il suo vino da uve Johanniter – Vin de la Neu – prodotto sul versante che porta all’eremo di San Romedio, in alta val di Non.

Read more

I più grandi vini d’Italia in degustazione, con una finestra aperta sul mondo, i focus sui vini naturali e sui vini da vitigni resistenti, i cosiddetti “Piwi”, ma anche alla tendenza dei vini rosati. E, ovviamente, l’eccellenza enologica certificata dai “Platinum Award”, così come quella enogastronomica, con il Belpaese riunito, e il territorio dell’Alto Adige e del Trentino al centro della scena…

Read more

…Un viaggio affascinante nel biologico d’avanguardia, portato avanti con successo anche ad altitudini estreme. Obiettivo della Masterclass è dimostrare come con dai vitigni resistenti si possano, si debbano e già si facciano vini di alta qualità…

Read more

Nel sofisticato scenario del ristorante Aromi dell’Hilton Molino Stucky Venice, il Trentino Alto Adige e Nicola Biasi saranno i protagonisti di una serata dedicata a tutte le annate prodotte di Vin de La Neu abbinate ai raffinati piatti proposti dallo chef Ivan Catenacci.

Read more

…La serata di venerdì 19 ottobre sarà organizzata in collaborazione con la cantina Vin de la Neu, nel cuore della Valle di Non in Trentino Alto Adige, terra delle Dolomiti e dei meleti. Nata dalla combinazione di grande determinazione, passione per l’enologia e voglia di sperimentare di Nicola Biasi, Vin de la Neu è un progetto inedito, sia per il territorio in cui è stato concretizzato, sia per la scelta varietale…

Read more

“La mia scelta – racconta Nicola Biasi in veste di titolare dell’azienda- è caduta sul Johanniter, un incrocio tra Riesling
e Pinot grigio. La scelta di un vitigno resistente comporta, chiaramente, delle differenze di approccio in vigna e in cantina. Tali varietà sono ‘resistenti’ ma non ‘immuni’ alle malattie fungine…

Read more

Per alcuni sono la prossima rivoluzione enologica, in grado di far fronte in maniera sostenibile alle mutate condizioni climatiche e produttive. Per molti sono sconosciuti. Per i tecnici sono semplicemente PiWi, acronimo del tedesco PilzWiderstandfähig, vitigni “resistenti ai funghi” sempre più diffusi in Europa e da qualche anno autorizzati anche in Italia…

Read more

Un banchetto, un solo vino. La cosa ci incuriosisce subito. Svetta, tra l’altro, una magnum renana bella da Dio. C’è un giovane che serve il vino. Alla cieca gli chiediamo cortesemente un assaggio. Esplosione dei sensi, al naso e al palato. Ci rendiamo immediatamente conto che non ci troviamo davanti a un vino qualunque. Stavamo bevendo Vin De La Neu 2015, Johanniter 100%, prodotto nella Val di Non, in sole 508 bottiglie. Una cosa cult. A servirlo non un ragazzo qualunque, dunque, ma il produttore, nonché enologo, Nicola Biasi. Read more